ITINERARI

I giardini di Barcellona, spazi verdi sconosciuti che vi incanteranno

Parco - Giardini a Barcellona Parc Laberint d’Horta

Densa di gente sempre in movimento, eclettica e vitale, Barcellona ha tutte le carte in regola per essere la città perfetta. Purtroppo, però, a un primo sguardo sembra che le manchi qualcosa: gli spazi verdi. In effetti i parchi in città, benchè siano molti e bellissimi, ci paiono spesso un po’ spogli. Non è il caso di questi giardini, in cui potrete passare momenti di pace e relax a pochi passi dal caos cittadino. Ecco quali sono i più bei giardini di Barcellona!

La primavera è appena iniziata, e non c’è niente di più bello che camminare per le strade della Ciutad Vella e ammirare i nuovi fiori che sbocciano, passando per uno di questi giardini incantevoli. Pensavate che ci fossero solo Parc de la Ciutadella o Parc Güell da visitare? Vi sbagliavate di grosso!

Jardins del Palau Robert

I giardini del Palau Robert sono senza dubbio una delle  zone più verdi della città, con una vegetazione rigogliosa e varia, con molti tipi diversi di piante e fiori. Come molti punti di interesse a Barcellona, il Palau Robert è stato per molto tempo una residenza privata e attualmente appartiene alla Generalitad de Catalunya ed è sede dell’ufficio del turismo di Barcellona; il palazzo accoglie ogni anno diverse mostre all’interno delle sue quattro sale espositive.

Uno dei particolari sicuramente più affascinanti del parco del palazzo è sicuramente il suo giardino verticale, che completa la varietà della flora al suo interno.

 Il Giardino è aperto al pubblico tutti i giorni, dalle ore 10.00 alle ore 20.00 e si trova a Passeig de Gràcia numero 107.

Giardino della casa Ignacio Puig

Sempre nelle vicinanze della Rambla, c’è  un altro giardino magnifico di cui pochi sono a conoscenza. Un’oasi di pace nel centro perfetto della città, tra il colorato mercato della Boqueria e il teatro Liceu, quest’angolo verde è stato realizzato nel 1861  ed è spesso completamente deserto (particolare , questo, che io adoro!).

Sarà un piacere camminare tra gli alberi di magnolia e tiglio, ascoltando il rumore dell’acqua che scorre dalla fontana.

Giardini della Tamarita

Fuori dalla Ciutad Vella ci sono molte altre  zone verdi. Tra i luoghi più affascinanti ci sono sicuramente i giardini della Tamarita, nel quartiere di Sarrià-Sant Gervasi, a pochi passi dal planetario Cosmo Caixa. Questi giardini sono uno dei luoghi più tranquilli e romantici di tutta la città e risalgono al tempo in cui la borghesia catalana usava costruire imponenti giardini per le proprie abitazioni private. Successivamente questi giardini privati sono stati uniti e convertiti in parco pubblico.

Giardini a Barcellona

Giardini della Tamarita, particolare. Ph: Rossella Pergetti

Parc del Laberint D’Horta

Il più antico parco di Barcellona è anche uno dei più suggestivi: è diviso in due aree, una con giardino neoclassico, dove si trova un grande labirinto  formato da più di 700 metri di cipressi; e una con giardino romantico, ricco di fiori e completato da una bellissima cascata. Costruito nel ‘700, anche questo giardino è stato concepito come parco di una residenza privata ed è stato successivamente convertito in pubblico.

Oltre che per la sua bellissima vegetazione vi consigliamo di visitare questo parco anche per le diverse sculture che sono disseminate al suo interno. Gli orari di apertura al pubblico sono dalle 10.00 alle 19.00 tutti i giorni, il labirinto si trova a Passeig dels Castanyers numero 1.

Rossella Pergetti

Autore: Rossella Pergetti

A Barcellona per caso, nata dalla nebbia della Pianura Padana, è certa di essere stata un gatto nella sua vita precedente. Tende ad addormentarsi in metropolitana e a iniziare cose e non finirle. Le piacciono i brutti film horror, tradurre sottotitoli, scrivere e scrivere dei viaggi che fa (e che si fa).

I giardini di Barcellona, spazi verdi sconosciuti che vi incanteranno ultima modifica: 2018-03-28T19:34:31+02:00 da Rossella Pergetti

Commenti

Più letti

To Top