NOI ITALIANI ALL'ESTERO PROMUOVIAMO L'ITALIA

itBarcellona

CORONAVIRUS NEWS

I contagi in Spagna superano quelli su territorio italiano

contagi in spagna-Casi 3 Aprile

Giovedì 3 la Spagna si è convertita nel secondo epicentro del coronavirus. I contagi in Spagna hanno oltrepassato il numero dei contagiati in Italia. La Spagna ha registato, però, una leggera diminuizione sulla percentuale dei contagi e decessi giornalieri.

Contagi in Spagna: i dati di venerdì

117.710 è il numero dei contagi in Spagna che è stato comunicato dal Ministero della Salute venerdì 3 aprile; cifra orami superiore ai 115.242 casi in Italia. La Spagna è oggi preceduta solamente dagli Stati Uniti, ai quali corrispondono 245.573 casi, Tuttavia, il numero dei decessi a causa del virus rimane minore rispetto a quello italiano; corrispondono 10.935 alla Spagna e 13.915 all’Italia, fino ad ora. Inoltre, i dati hanno registrato una leggera discesa sul numero di contagi e deceduti quotidiani.

contagi in spagna-Grafico casi

Il fattore che però classifica la Spagna al secondo posto, sul livello mondiale, non è solamente il numero dei contagi, bensì anche il numero delle persone guarite dal coronavirus, il quale corrisponde, oggi, a 30.513 pazienti. Madrid con 34.188Cataluña con 23.460 casi, rispettivamente, restano le Comunità spagnole maggiormente colpite. Tuttavia, ad esse corrisponde anche il numero più elevato di pazienti guariti. Castilla-La Mancha è invece la terza Comunità con maggior numero di casi.`
María José Sierra conferma avviata la tendenza della riduzione dei contagi.

Il Governo allargherà il periodo di quarantena

contagi in Spagna-Casi Nel Mondo

Lo stato d’emergenza annunciato da Pedro Sánchez dovrebbe terminare il 12 aprile, tuttavia il Governo sta stabilendo di prorogare il periodo di quarantena. Durante i prossimi giorni, infatti, il Consiglio dei Ministri dovrà approvare questa estensione, la quale durerà almeno fino al giorno 26 aprile. Ciò, però, non presuppone che da quel giorno in poi non vengano mantenute le misure restrittive attuali, o almeno una buona parte di loro.
María Jesús Montero afferma che il ritorno alla normalità avverrà progressivamente. Ristoranti, teatri, cinema ed eventi sportivi dovranno continuare a rimanere chiusi per un ulteriore periodo, in modo da evitare una seconda ondata del virus.

contagi in spagna-Hand Disinfection

Ammettono che, durante le prossime settimane, potrebbero esserci degli allentamenti sulle misure restrittive, ma che saranno molto lievi. Infatti, adesso i bambini possono uscire di casa per fare una passeggiata (accompagnati dagli adulti) e ciò prima non era permesso. Però, il Segretario dell’Organizzazione del PSOE ha insistito sul fatto che sia prematuro fissare già una data a partire dalla quale le misure restrittive attuali possano essere allentate.
Investigatori di diverse Università affermano che se i lavoratori dovessero tornare sui posti di lavoro senza mantenere le adeguate misure di protezione e distanza, il virus tornerebbe contagiando fra i 3 e i 14 milioni di persone.
Inoltre, il Sindaco di Barcellona, Ada Colau, afferma che in città gli eventi di massa tarderanno dei mesi prima di potersi celebrare nuovamente. Appena questa emergenza finirà, gli eventi con una gran concentrazione di persone, come i festival estivi, saranno gli ultimi ad essere autorizzati.

I contagi in Spagna superano quelli su territorio italiano ultima modifica: 2020-04-04T09:00:00+02:00 da Francesca Chiefari

Più letti

To Top