SCOPRI BARCELLONA

La Fiesta di Sant Medir

Festa De Sant Medir

La città di Barcellona a Marzo, in concomitanza con il carnevale e la primavera, si dipinge di mille colori e i suoi abitanti si sbizzarriscono con mille travestimenti e costumi.
Ma per rendere il tutto ancora più colorato e dolce, i catalani hanno deciso di unire l’utile al dilettevole. Da buoni amanti delle feste, a Barcellona c’è una cosa a cui i catalani proprio non riescono a rinunciare: le tradizioni. Ed è così, quindi, che nel barrio di Gracia ogni Marzo si celebra un’altra attesissima festa: Sant Medir.

Chi è Sant Medir?

La leggenda narra le imprese di Sant Medir (San Medin in castigliano), un contadino che abitava a Collserola. La storia vuole che nell’anno 303, durante le persecuzioni di Diocleziano, Medir aiutò il vescovo Severo di Barcellona nascondersi. Severo, infatti, pur di non rinunciare alla fede cristiana, era scappato da Barcellona e si era fortunatamente imbattuto nel contadino. Medir, ascoltato il racconto, non esitò a dare una mano al futuro martire. Solo una cosa Severo esortò il contadino a fare per lui: qualora avesse incontrato i suoi persecutori, avrebbe dovuto dire la verità.La sorte volle che poco dopo, i persecutori di Severo incontrarono Medir e chiesero del vescovo. Medir, sollecitato dallo stesso Severo a dire la verità, confessò di aver incontrato il vescovo. I persecutori, però, pensando che li stesse prendendo in giro, lo costrinsero a venire con loro e, dopo averlo imprigionato, lo uccisero.

foto del Santuario Di Sant Medir
Così nacque la festa di Sant Medir, che si celebra ogni anno ad inizio Marzo nel quartire di Gracia. Se chiedete in giro a Gracia tutti vi sapranno dire con orgoglio che cos’è il giorno di Sant Medir. Tutt’oggi, in suo onore, si può visitare il santuario di Sant Medir a Collserola, al confine con Sant Cugat del Valles.

Come si celebra?

Origini della festa a parte, il bello viene il giorno in cui si celebra Sant Medir. La tradizione vuole che la festività debba cadere rigorosamente in un giorno feriale. Sant Medir, che di solito si festeggia il 3 Marzo. Quest’anno, però, è stato celebrato Lunedì 4.
Molte scuole e attività sono rimaste chiuse in onore di questa festività. Le strade di Gracia sono state prese d’assalto da carri, cavalli e camioncini stipati di persone, sfilando lungo le calles e lanciando dolciumi e caramelle in giro.

foto di persone a Sant Medir

A partire dalla mattina, la sfilata inizia a suon di tamburi che annunciano l’arrivo del corteo. Questo corteo sfila per tutta Gracia fino al santuario di Sant medir, in Collserola, dove si omaggia il santo. La sera, poi, la celebrazione si ripete con un ulteriore sfilata. Alla fine della giornata, il cemento è letteralmente ricoperte da ogni golosità, per la gioia dei più piccini e l’apprensione dei genitori che, all’indomani, saranno alle prese con le pulizie di primavera anticipate.
Se il carnevale anticipa l’arrivo della bella stagione e del divertimento, Sant Medir aggiunge un pizzico di golosità con una festività apprezzatissima sia dai piccoli che dagli adulti.

La Fiesta di Sant Medir ultima modifica: 2019-03-12T10:30:33+01:00 da camilla marotta

Commenti

Più letti

To Top