SCOPRI BARCELLONA

Il Barri Gòtic, cuore della città vecchia di Barcellona

Ponte Gotico in Barri Gòtic

Il Barri Gòtic è uno dei quattro quartieri che compongono il distretto della Ciutat Vella di Barcellona. È situato al centro della città vecchia, rappresentandone il cuore. È delimitato a est dalla Via Laietana, a ovest dal viale più noto della città, La Rambla, a nord da Plaça de Catalunya e a sud dal Port Vell (il porto antico). Scopriamo insieme alcuni dei luoghi più caratteristici della zona.

Casa de l'Ardiaca nel Barri Gòtic. Dettaglio di un lampione della casa.

Barri Gòtic – Casa de l’Ardiaca, dettaglio. Fonte: Wikimedia Commons.

Un po’ di storia

Data la sua posizione strategica, il Barri Gòtic è una delle zone più vive della città. Le strette vie con negozi, locali e siti di interesse storico e artistico attraggono inevitabilmente turisti e non solo. Il quartiere è cambiato molto nel tempo: infatti, il Barri Gòtic così come lo conosciamo ora è una creazione del XX secolo. Prima di allora predominavano l’architettura rinascimentale e barocca. L’idea di rimodernare il quartiere, mantenendo il suo stile gotico, è nata tra la fine del 1800 e l’inizio del 1900, quando venne costruita la facciata neogotica della Cattedrale della città. Da quel momento, l’opera di restaurazione e creazione del Barri Gòtic consistette nel rimodellare gli spazi, rendendo gotici gli antichi edifici o costruendone di nuovi in stile neogotico. È a partire dagli anni ’50 dello scorso secolo che il “nuovo” Barri Gòtic ha cominciato ad essere un’attrazione turistica.

Vista dall'alto della Rambla, nel Barri Gòtic.

Barri Gòtic – vista dall’alto della Rambla. Fonte: Wikimedia Commons.

A spasso per il Barri Gòtic

Nel Barri Gòtic si concentrano numerosi monumenti e luoghi di interesse storico e artistico. Le vie e le piazze la fanno da padrone, rendendo il quartiere adatto a lunghe e rilassanti passeggiate. Tra le principali vi è La Rambla, forse il viale più noto della città catalana, che collega Plaça de Catalunya con il porto antico. A delimitare il quartiere dal lato opposto alla Rambla c’è Via Laietana che ospita locali e uffici. Nel centro sorge Plaça de Sant Jaume, sulla quale si affacciano la Casa de la Ciutat (sede del municipio di Barcellona) e il Palau de la Generalitat de Catalunya (sede del governo catalano). Altri luoghi da visitare sono Plaça Reial, nota per la sua vita notturna e la piccola Plaça de Sant Felip Neri, che ospita l’omonima chiesa.

Casa de la Ciutat in Plaça de Sant Jaume, nel Barri Gòtic. È sede del municipio.

Barri Gòtic – Casa de la Ciutat in Plaça de Sant Jaume. Fonte: Wikimedia Commons.

A proposito di chiese, il Barri Gòtic ne ospita alcune tra le più note della città. Tra queste, la maestosa Cattedrale di Santa Eulalia e le basiliche gotiche dedicate a Santa Maria del Mar e a Santa Maria del Pi. Alle spalle della Cattedrale, a poca distanza tra loro, vi sono il Museo di storia di Barcellona e i resti del Tempio di Augusto. Per gli amanti dello shopping, nel Barri Gòtic ci sono due centri commerciali: in Plaça de Catalunya si trova El Triangle e sul molo del Port Vell il Maremagnum.

Esposizione di frullati di frutta fresca su un bancone del mercato La Boqueria.

Barri Gòtic – Mercat de la Boqueria, frullati di frutta. Fonte: Wikimedia Commons.

La Boqueria, il mercato più colorato di Barcellona

Se avete perso la cognizione del tempo percorrendo le strade del Barri Gòtic e avete una certa fame visitate il mercato più famoso della città. Al centro della Rambla, La Boqueria offre uno spettacolo per gli occhi e la bocca. Qui potrete tapear (ovvero “stuzzicare”) o rinfrescarvi con uno dei colorati frullati di frutta fresca, prima di ricominciare a perdervi tra le vie del quartiere.

Il Barri Gòtic, cuore della città vecchia di Barcellona ultima modifica: 2019-03-15T10:30:14+02:00 da Piero Cavallo

Commenti

Più letti

To Top