NOI ITALIANI ALL'ESTERO PROMUOVIAMO L'ITALIA

itBarcellona

CORONAVIRUS NEWS

Un piano di ripresa su quattro fasi a partire da lunedì

piano di ripresa-Ristorazione

Il Governo catalano sta elaborando un piano di ripresa su quatrtro fasi, il quale avrà inizio dalla giornata di lunedì, e vedrà il riavvio di molte delle attività attualmente sospese.

Un piano di ripresa timido e prudente

Nel corso degli ultimi giorni, l’indice di velocità di propagazione del Covid-19 ha subito una diminuizione e la percentuale dei contagi aumenta con minore velocità. Di fatto, il ministro della Salute della Generalitat, Alba Vergés, ha comunicato l’elaborazione di un piano di ripresa lento e basato su quattro fasi. Il piano prenderà avvio dalla giornata di lunedì 23 novembre, ed ogni rispettiva fase avrà la durata di quindici giorni. Sarà un piano di ripresa “timido, prudente e per fasi”, secondo quanto specifica Alba Vergés. Il primo settore il quale verrà riavviato sarà il settore della ristorazione. Il coprifuoco, attualmente vigente, rimarrà in vigore durante tutte e quattro le fasi, ciò significa fino al mese di gennaio 2021. Inoltre, il divieto di uscire dal proprio municipio, vigente durante il fine settimana, verrà mantenuto durante l’intero primo mese del piano di ripresa.

Il settore della ristorazione riparte lunedì

La prima fase del piano di ripresa riguarderà principalemente il settore della ristorazione, cinema e teatri. A partire dalla giornata di lunedì 23, bar e ristoranti avranno l’autorizzazione per riaprire; tuttavia, solamente nella fascia oraria che va dalle ore 6:00 alle ore 17:00. Inoltre, potranno servire sia al loro interno che al loro esterno, però con una capacità massima di capienza equivalente al 30%. Anche i cinema, i teatri e le sale da concerto potranno riaprire lunedì, con una limitazione della capacità massima del 50%.

Piano Di Ripresa Cataluña
Fonte: La Vanguardia

Durante la seconda fase, la quale avrà avvio il 7 dicembre, la capacità massima di bar e ristoranti potrà ampliarsi fino al 50%, sia al loro interno che al loro esterno. Dovranno, però, mantenere l’orario 6:00-17:00. La terza fase, la quale inizierà poco prima delle festività natalizie, potrebbe portare delle novità in ambito sociale. Infatti, si prevede che a partire dal 21 dicembre le riunioni sociali potranno ampliarsi da sei a dieci persone, e verrà rimosso il confinamento municipale applicato durante i fine settimana. Bar e ristoranti potranno prolungare l’orario lavorativo fino le ore 21:00 ed, inoltre, potranno riaprire i centri commerciali. Infine, se i dati lo permetteranno, la quarta fase prenderà avvio il 4 gennaio e terminerà il giorno 17.

Un piano di ripresa su quattro fasi a partire da lunedì ultima modifica: 2020-11-18T09:00:00+01:00 da Francesca Chiefari

Più letti

To Top