NOI ITALIANI ALL'ESTERO PROMUOVIAMO L'ITALIA

itBarcellona

pubbliredazionale CORONAVIRUS NEWS

Focolaio di contagi a L’Hospitalet e nuove restrizioni

focolaio di contagi a L'hospitalet De Llobregat
Articolo promozionale

Il quartiere L’Hospitalet de Llobregat di Barcellona si è tramutato, durante gli ultimi giorni, in un nuovo focolaio di contagi da Covid-19.

Nuovo Focolaio di contagi nel quartiere L’Hospitalet de Llobregat

Nel corso della mattinata di ieri, vennero approvate nuove misure restrittive, affinchè frenassero il nuovo focolaio di contagi generatosi a L’Hospitalet de Llobregat.
Nell’esattezza sono tre i quartieri de L’Hospitalet colpiti dall’aumento dei casi: La Torrassa, Florida e Collblanc. Sono circa 300 i casi attualmente attivi. Non vi saranno misure restrittive le quali incideranno sulla libertà di uscita dalla propria abitazione, né tanto meno incideranno sui restanti quartieri della città; considerando che in alcuni di essi non vi è alcun caso di contagio. Le imposizioni le quali verranno applicate incideranno principalmente sulla capacità di bar e ristoranti, sui locali notturni, palestre e parchi da gioco.

Le misure restrittive imposte

focolaio di contagi-misure restrittive

Le misure restrittive imposte su bar e ristoranti riguardano esattamente: una capacità massima del 50%, proibizione di sedersi al bancone e raccomandazione di servizio principalmente a domicilio.
Tuttavia, i campi da gioco infantili, le palestre ed i locali notturni dovranno rimanere chiusi per la durata di 15 giorni. Le uscite di casa, invece, potranno effettuarsi in qualunque momento e senza alcuna frangia oraria imposta. I matrimoni, i battesimi ed i funerali i quali coinvolgono più di 10 persone verranno proibiti. I negozi ed i supermercati continueranno con il lavoro ordinario, purchè sempre si rispetti l’obbligo dell’uso della mascherina.

focolaio di contagi-misure restrittive

Pertanto, il giudice accetta le misure restrittive appena citate; eccetto il divieto sulle riunioni le quali superano le 10 presenze, il quale venne, appunto, richiesto dal Governo catalano. Secondo le parole del giudice: “Non c’è nulla che impedisca le riunioni di dieci persone, se si rispettano gli obblighi imposti come l’uso di mascherina, la distanza di sicurezza di un metro e mezzo, ecc. Perché ci sarebbe un rischio solo se qualcuno dei partecipanti fosse infetto.”
Inoltre, durante un annucio, il presidente catalano Quim Torra dichiara di: “valutare la presentazione di un ricorso contro la decisione giudiziaria di limitare le misure previste dalla risoluzione del governo per frenare il contagio di Covid-19 a L’Hospitalet”.

Focolaio di contagi a L’Hospitalet e nuove restrizioni ultima modifica: 2020-07-16T09:00:00+02:00 da Francesca Chiefari

Più letti

To Top