NOI ITALIANI ALL'ESTERO PROMUOVIAMO L'ITALIA

itBarcellona

CORONAVIRUS NEWS

Gli ultimi aggiornamenti su Spagna e Italia

ultimi aggiornamenti-Spagna Italia

E’ ormai trascorso quasi un mese per entrambi i Paesi dal giorno in cui venne dichiarato lo stato d’emergenza. Le belle giornate non si sono fatte attendere; i cittadini fremono ad uscire di casa e le innumerevoli multe fatte dalle Forze dell’ordine ne sono infatti la prova. Però le due Nazioni iniziano a vedere una luce, nonostante gli ultimi aggiornamenti riportino un lieve incremento della tendenza su territorio spagnolo. Intanto oggi, la città di Wuhan celebra la fine del lockdown.

Ultimi aggiornamenti riportati dal Governo spagnolo

La Spagna, dopo quattro giorni consecutivi di declino sulla tendenza di contagi e decessi da coronavirus, questo martedì ebbe un nuovo picco. Tale rialzo giornaliero dei dati è definito come “Effetto Weekend”. Nelle ultime 24 ore si sono verificati 757 decessi.
Gli ultimi aggionamenti del Ministero della Salute sommano, oggi 8 aprile, un totale di 146.690 casi e 14.555 morti. Tuttavia, 48.021 pazienti sono stati dimessi e guariti da Covid-19; il che presuppone un 32% dei casi nazionali. Infatti, ieri è stato raggiunto un nuovo record in quanto al numero di pazienti dimessi: 4.813.

ultimi aggiornamenti-dati 8 Aprile Spagna

Il Ministero della Salute garantisce alla popolazione che ormai la pandemia stia rallentando e che adesso l’obiettivo sia quello di consolidare tale rallentamento.
Simón ha assicurato che la curva del coronavirus stia già scendendo: “Stiamo riuscendo a bruciare le tappe. Stiamo gradualmente raggiungendo gli obiettivi”, ha affermato.

Ultimi aggiornamenti riportati dal Governo italiano

ultimi aggiornamenti-Conte

In Italia anche oggi i dati sembrano migliorare. A conferma di ciò, vi è il tasso di contagi (R0) il quale si è ridotto a meno di 1.
Il numero R0 indica quante persone sono suscettibili ad essere contagiate in media da un singolo infetto.
Ieri il Ministro della Salute, Roberto Speranza, annunciava: “In questo momento è molto probabile che siamo leggermente al di sotto (R0) 1. E questo è un risultato straordinario se pensiamo che poche settimane fa eravamo sopra 3, e in alcune zone del Paese ne abbiamo addirittura avuti 4 “. L’Italia ha registrato 604 nuovi decessi nelle ultime 24 ore. Ciò rappresenta una diminuzione giornaliera, a seguito dell’aumento avutosi lunedì,
Gli ultimi aggiornamenti sul coronavirus in Italia oggi sommano 139.422 casi totali, 17.669 decessi e 26.491 guariti dal virus.

Il rientro alla normalità

Si stima che in Spagna un rientro progressivo alla normalità potrebbe aver inzio dal 26 aprile; anche solo poter fare delle passeggiate. María Jesús Montero ha annunciato questo mercoledì che a partire dal 26 aprile i cittadini potranno gradualmente recuperare le loro vite normali, occupare le srade e le piazze, anche se avverte che sarà in un modo molto controllato, in modo che non vi sia alcun tipo di picco imprevisto”. Pedro Sánchez avverte che la prossima non sarà l’ultima proroga dello stato d’emergenza, sebbene le misure restrittive sulla popolazione e sulle attività economiche saranno gradualmente alleggerite.
Fernando Simón dichiara che“stiamo finendo la fase difficile, ma è anche quella facile, perché l’unica misura da rispettare è quella di rimanere a casa. Progressivamente, quando dovremo iniziare ad andare piano piano, sollevando le misure restrittive, inizierà la parte più difficile”.

ultimi aggiornamenti-dati 8 Aprile Spagna Italia

Per ciò che riguarda l’Italia, invece, il Governo punta ad un rientro alla normalità suddiviso in due step. Il primo step inizierà subito dopo il giorno di Pasquetta, il 14 aprile. Il secondo invece verrà avviato dal 4 maggio, in modo tale da evitare gli spostamenti durante le festività del 25 aprile e del 1 maggio. Il nuovo decreto italiano, riguardante la fase 1, entrerà in vigore dal 14 aprile e si applicherà principalmente sulle riaperture di alcune attività produttive, ovviamente solo se i dati lo permetteranno. La seconda fase, la quale inizierà il 4 maggio, permetterà invece ai cittadini la libera circolazione nelle strade, anche se con molti limiti. Non sarà permesso, però, stare in gruppo. Non si potrà realizzare alcun evento pubblico. Bar e ristoranti sono stati, invece, esclusi in entrambe le fasi.
I cittadini continueranno a fare la fila ai supermercati, farmacie e ad altri negozie che apriranno gradualmente.

Gli ultimi aggiornamenti su Spagna e Italia ultima modifica: 2020-04-08T18:29:46+02:00 da Francesca Chiefari

Più letti

To Top