NOI ITALIANI ALL'ESTERO PROMUOVIAMO L'ITALIA

itBarcellona

pubbliredazionale CORONAVIRUS NEWS

Proibito il consumo di alcol presso le vie pubbliche

Proibito il consumo di alcol nelle vie pubbliche-Botellon
Articolo promozionale

Il Governo catalano ha recentemente imposto un’ulteriore proibizione dovuta all’aumento dei contagi da Covid-19, recentemente verificatosi nell’intera Comunità catalana. E’ proibito il consumo di bevande alcoliche in spazi pubblici.

Proibito consumare bottiglie in luoghi pubblici

A causa dell’aumento dei contagi, il ministro della Presidenza e portavoce del Governo, Meritxell Budó, ha annunciato, durante la giornata di martedì, un’ulteriore proibizione. In Cataluña è proibito il consumo di alcol presso luoghi e vie pubbliche. Le sanzaioni, per coloro i quali infrangeranno suddetta misura, si estendono dai 3.001 ai 15.000 euro. La decisione di imporre questa ulteriore misura ricade sul tentativo di frenare la trasmissione del Covid-19 tra i giovani. Inoltre, lo scorso venerdì venne imposto l’obbligo di chiusura dei locali notturni della città di Barcellona ed, ulteriormente, l’obbligo di chiusura alle ore 24.00 per bar e ristoranti. Dunque, in risposta a tali provvedimenti, molti cittadini nel corso delle ore notturne preferiscono recarsi lungo spiagge e piazze della città consumando alcol in gruppo.

Proibito Consumo Di Alcol

Il ministro della Presidenza e portavoce del Governo, Meritxell Budó, ha espessamente dichiarato durante la conferenza stampa: “l’obiettivo è vietare il consumo condiviso di bevande alcoliche su strade pubbliche e in altri spazi aperti al pubblico”. Infatti, nel corso delle ultime notti la pressione della polizia è stata di livelli superiori rispetto ai giorni precedenti; soprattutto lungo le spiagge di Barcellona.

L’attuale situazione in Cataluña

Il presidente catalano, Quim Torra, ha dichiarato, durante la giornata di lunedì scorso, che la Comunità si trova attualmente nei dieci giorni più cruciali dell’estate. Il presidente afferma, inoltre, che se, durante suddetti dieci giorni, la percentuale giornaliera dei contagi da coronavirus non dovesse abbassarsi verranno attuate misure più drastiche.
“È responsabilità di tutti prevenire la diffusione del virus. Finché non esiste un vaccino, dobbiamo prendere le misure che abbiamo a portata di mano: maschera, distanza ed igiene ”, dichiara, appunto, Quim Torra.

Proibito il consumo di alcol in spiaggia

La Cataluña ha registrato ieri 93.361 casi positivi di coronavirus; 969 in più rispetto al conteggio di martedì. La città di Barcellona, invece, ha rilevato, fino ieri, 19.798 casi dall’inizio della pandemia; 239 in più rispetto al bilancio di martedì. Tuttavia, attualmente è scartata l’idea di un confinamento totale nella città di Barcellona, come quello avvenutosi durante gli scorsi mesi. Tale confinamento avverrà nel caso in cui gli ospedali dovessero trovarsi nuovamente in situazioni critiche. “Si tratta della ricerca di un equilibrio tra la vitalità sociale e il controllo dell’epidemia”, ha dichiarato il Ministro della Salute, Alba Vergés.

Proibito il consumo di alcol presso le vie pubbliche ultima modifica: 2020-07-30T09:00:00+02:00 da Francesca Chiefari

Più letti

To Top