ARTE E CULTURA VIVERE A BARCELLONA

Arriva a Barcellona BAUM, il festival urbano dei tatuaggi (e non solo)

BAUM Fest

Dopo l’annuale celebrazione della Mercè avvenuta pochi giorni fa, e che vi abbiamo raccontato qui, continuano i grandi eventi a Barcellona per aprire la nuova stagione. Proliferano infatti i grandi eventi musicali, letterari e di festival cinematografici, ma non solo. Nella città catalana non mancano manifestazioni di controcultura e festival di cultura urbana. Ne è la prova il BAUM Fest, un festival caratterizzato da un concetto centrale: il tatuaggio.

Se è vero che la musica, la letteratura o il cinema sono arti universalmente riconosciute, il quorum sui tatuaggi lascia spazio a diversi preconcetti. Ma il fatto che il dibattito esista suggerisce qualcosa: per molti tatuare è ​​un’arte. E chiunque non sia d’accordo, dovrebbe a maggior ragione partecipare proprio alla prossima edizione del BAUM Fest a Barcellona. 

Il Festival BAUM si terrà a la Fira di Barcellona il 5, 6 e 7 ottobre.

BAUM Fest

Da diversi anni – come se l’idea del Barcelona International Tattoo Convention, non fosse già abbastanza – quello che viene celebrato alla Fira de Barcelona è un festival contro-culturale e multidisciplinare con il tatuaggio come sua bandiera. Dei 600 artisti che saranno presenti, 300 sono tatuatori provenienti da tutto il mondo. Tra questi l’artista neozelandese Rosie Edwards, che sarà al BAUM Fest per la prima volta.

BAUM Fest

L’artista, celebre per i suoi tatuaggi in stile polinesiano, è molto attiva sui social, dove mostra molte delle sue creazioni. Così, potete farvi un’idea sulla sua tecnica e le sua creazioni, sbirciando la sua pagina Instagram pubblica qui linkata. 

BAUM Fest

Non solo tatuaggi però al BAUM Festival: il programma dell’evento, nell’immenso spazio della Fira, prevede anche le presentazioni di scuole di danza, esibizioni e competizioni tra artisti che spazieranno dalla break-dance al burlesque, così come di diversi sport estremi, tra cui lo skateboarding, il bmx e l’inline. Spazio anche agli amanti dei motori, sia a due e a quattro ruote, con le esposizioni di costruttori, officine e marchi provenienti da tutto il paese che parteciperanno creando uno spazio unico che si ricollegherà con il tema principale della manifestazione, i tatuaggi. 

BAUM Fest

All’interno dell’evento ci sarà inoltre un’area interamente dedicata alla ristorazione, l’Indoor Food Truck. Nella zona, oltre duemila metri quadrati, si cercherà di accontentare davvero i gusti di tutti, passando dalla migliore carne alle tapas, la cucina messicana, orientale, biologica, vegana e persino crudista. E anche il cibo verrà trattato come un’arte, andando a premiare in quest’area il food-truck che sarà in grado di offrire il piatto più originale.

Il Festival BAUM si terrà a la Fira di Barcellona il 5, 6 e 7 ottobre.

Potete trovare maggiori informazioni e acquistare il vostro biglietto sul sito ufficiale del Festival. Tra le varie opzioni, anche tariffe agevolate per quanti decideranno di presenziare all’evento per tutta la durata del weekend, mentre l’entrata per i bambini fino ai 12 anni è gratuita.  

Insomma, è proprio vero, a Barcellona non ci sia annoia mai e il BAUM Fest offre di certo un’ottima occasione per trascorrere un weekend all’insegna dell’arte. 

Alessia Agostinelli

Autore: Alessia Agostinelli

Originaria di Roma, al momento a Barcellona, domani chi lo sa.
Collabora con diverse riviste in Europa, scrivendo di film e cultura. Ora studentessa di Management Culturale, ma prima di tutto laureata in Filosofia, ha scritto di economia e finanza prima di tornare al suo primo amore, il cinema.

Arriva a Barcellona BAUM, il festival urbano dei tatuaggi (e non solo) ultima modifica: 2018-10-01T12:29:49+02:00 da Alessia Agostinelli

Commenti

Più letti

To Top