VIVERE A BARCELLONA

Guida ai mezzi pubblici di Barcellona – 2018

Trasporti pubblici a Barcellona, linea L1

La qualità dei trasporti pubblici a Barcellona è eccellente. I mezzi sono efficienti, facilmente accessibili e collegano perfettamente ogni angolo della città e zone limitrofe. Un altro lato positivo è che biglietti e abbonamenti TMB (Transports Metropolitans de Barcellona) possono essere usati su mezzi diversi: Treno, Metro e Bus.

Tipi di trasporti pubblici a Barcellona

Metro

Il mezzo sicuramente più usato in città è la metro. Le sue otto linee servono gran parte della città in maniera comoda e veloce: non dovrete mai aspettare più di quattro minuti tra una corsa e l’altra, le mappe esposte in ogni stazione sono molto intuitive e le coincidenze sono semplici da prendere e segnalate in maniera chiara.

Le linee più utilizzate per spostarsi in centro sono la linea rossa L1, la lilla L2 e la verde L3.

Anche gli orari sono piuttosto comodi: da domenica a giovedì il servizio è attivo dalle cinque del mattino fino a mezzanotte, mentre si protrae fino alle due di notte il venerdì. Gli amanti della vita notturna saranno felici di sapere che il sabato la metro fa orario continuato, potrete quindi spostarvi senza problemi per tutta la notte.

Treno

Con la metro potrete anche raggiungere facilmente la stazione della funicolare di Montjuic e le stazioni di intercambio ferroviarie. Con il treno o Ferrocarril (FGC) si possono raggiungere velocemente alcune zone urbane non coperte dalla metropolitana o zone extraurbane limitrofe. Le principali stazioni ferroviarie sono quelle di Plaça Catalunya e Plaça Espanya.

Bus

Infine, da non sottovalutare è anche il servizio di autobus urbani e extraurbani che servono la città in maniera eccellente; anche se decisamente più lenti della metro e a volte un po’ sovraffollati. Durante il giorno la frequenza dei bus è tra i cinque e i dieci minuti, dalle 05.00 fino alle 22.00 circa. Il servizio certamente più utile è però quello dell’autobus notturno o Nit Bus, che permette di muoversi per quasi tutta la città negli orari in cui la metropolitana è chiusa. Attivi dalle 22.00 alle 05.00, hanno una frequenza di circa venti minuti, mezz’ora al massimo e probabilmente vi salveranno la vita parecchie volte quando arriverete in ritardo per l’ultima corsa della metro.

Attenzione, però, perché senza un abbonamento o un ticket multicorsa il biglietto costa un po’ caro: 2,20€.

Mappa trasporti pubblici a Barcellona, metro

Mappa della metro di Barcellona – fonte TMB.cat

Abbonamenti turistici

Ci sono diversi tipi di abbonamenti e biglietti tra cui scegliere, alcuni pensati esplicitamente per i turisti e altri pensati per i residenti o per chi ha in mente un soggiorno più lungo.

Tra gli abbonamenti turistici troviamo la classica Barcelona Card, che offre viaggi illimitati su mezzi pubblici e piccoli sconti per le principali attrazioni della città, ristoranti e negozi di souvenir. Un’altra opzione turistica è la tessera Hola BCN; questa travel card è acquistabile online con uno sconto del 10% e offre anch’essa viaggi illimitati per i trasporti pubblici a Barcellona. Si può ritirare la propria tessera presso l’ufficio del turismo in Plaça Catalunya o direttamente al terminal dell’aeroporto.

Esistono quattro tipi di tessera Hola BCN:

  • Hola BCN 2 giorni: 15€

  • Hola BCN 3 giorni: 22€

  • Hola BCN 4 giorni: 28,50€

  • Hola BCN 5 giorni: 35€

Biglietti standard e abbonamenti per lunghi periodi

  • T10: al costo di 10,20€ è certamente il tipo di biglietto più utilizzato. Offre 10 corse ed è multipersonale, quindi particolarmente comodo per chi viaggia in gruppo

  • T50/30: titolo di viaggio personale, permette di fare 50 viaggi nell’arco di trenta giorni, al costo di 43,50€.

  • T70/30: costa 60,90€ e offre 70 viaggi in 30 giorni. Può essere utilizzato da più persone.

  • T-mes: titolo di viaggio personale e non trasferibile, con validità un mese. Può essere fatto anche alle macchinette automatiche ed è necessario inserire il numero di un documento. Può essere attivato con la carta d’identità o il passaporto italiani. Per 54€ vi offre viaggi illimitati su tutti i mezzi.

  • T-trimestre: ha lo stesso funzionamento del T-mes, ma con validità 90 giorni. Costa 145,30€

  • T-Jove: abbonamento riservato ai giovani con meno di 25 anni. Deve essere attivato con un documento d’identità, costa 105,00€ e ha validità tre mesi.

  • T-16: abbonamento annuale gratuito, per bambini e ragazzi fino al compimento dei 16 anni. Deve essere attivato con un documento di identità, NIE, passaporto o libretto di famiglia.

Dove comprare i biglietti

Infine, i biglietti sono acquistabili in tutte le stazioni di treni, metro, autobus e tram; sia agli sportelli che nelle numerose macchinette dentro le stazioni della metro. Tutti i biglietti e gli abbonamenti sono disponibili, con diversi prezzi, per le sei diverse zone extraurbane di Barcellona. I prezzi indicati in questo articolo valgono per la zona1. Vi consigliamo di consultare il sito TMB, che offre una mappa con zone, prezzi e relativi sconti per famiglie residenti. Il sito fornisce anche informazioni in tempo reale su orari e ritardi dei mezzi e mette a disposizione una mappa interattiva davvero comoda delle linee della metro.

Rossella Pergetti

Autore: Rossella Pergetti

A Barcellona per caso, nata dalla nebbia della Pianura Padana, è certa di essere stata un gatto nella sua vita precedente. Tende ad addormentarsi in metropolitana e a iniziare cose e non finirle. Le piacciono i brutti film horror, tradurre sottotitoli, scrivere e scrivere dei viaggi che fa (e che si fa).

Guida ai mezzi pubblici di Barcellona – 2018 ultima modifica: 2018-02-27T10:07:51+00:00 da Rossella Pergetti

Commenti

Più letti

To Top