NOI ITALIANI ALL'ESTERO PROMUOVIAMO L'ITALIA

itBarcellona

NEWS

Il San Paolo sarà ribattezzato con il nome di Maradona

Maradona-San Paolo

E’ arrivato ieri il triste annuncio, che ha spiazzato la popolazione mondiale: Diego Armando Maradona è morto. All’età di 60 anni, la leggenda argentina del calcio ha subito un arresto cardiorespiratorio nella sua casa situata a Tigre, nella periferia di Buenos Aires. Il suo ricordo rimarrà eterno. Lo stadio San Paolo di Napoli renderà onore al grande Diego Armando Maradona ribattezzando lo stadio a suo nome.

Ci lascia un mito del calcio mondiale

La popolazione argentia venne travolta durante la giornata di ieri, intorno le ore 12:00 dalla tragica notizia: la star del calcio mondiale e della nazionale argentinza, attuale allenatore di Gimnasia y Esgrima La Plata, è morto. Durante l’accaduto, si trovava nella sua casa nel quartiere di San Andrés, vicino a Nordelta, Tigre. Invano l’intervento dei medici, i quali tentarono di rianimarlo, senza alcun successo. Recentemente, si era sottoposto con successo ad una operazione chirurgica alla testa per rimuovere un “ematoma subdurale cronico”. Ma i medici spiegano che soffriva di sindrome da astinenza dal consumo eccessivo di alcol. Inoltre, ricordiamo che nel 2000 venne sottoposto, a Cuba, a cure riabilitative per la sua dipendenza dalla droga.

Diego Armando Maradona-Stadio San Paolo


Ci lascia a soli 60 anni, la leggenda della storica disputa con Pelé e con Messi, su chi fosse il miglior calciatore di sempre, la quale per un tempo si è conclusa a favore di Maradona. Campione del mondo nel 1986, a livello di club ha conquistato la Liga Argentina; in Spagna, la “Copa del Rey”, la Coppa della Liga e la Supercoppa di Spagna. In Italia, con i colori del Napoli, ha vinto due volte la Serie A, la Coppa Italia e la Coppa UEFA. A seguito del il ritiro, Maradona ha iniziato la sua carriera da allenatore.
Il 25 novembre, di questo dannato 2020, il suo cuore si arrese; a seguito di anni di lotte ed innumerevoli operazioni chirurgiche.

Lo Stadio San Paolo di Napoli ribattezzato in suo onore

La carriera calcistica di Diego Armando Maradona nella squadra del Napoli fu, indubbiamente, la più ricca di successi; furono i migliori tempi per il club del Napoli. Di fatto, al rientro nell’86 dal Mondiale in Messico, Maradona iniziò la sua carriera con il club italiano, e la squadra vinse il suo primo scudetto. In seguito vinsero la Coppa Italia, la Coppa UEFA, il secondo Scudetto, ed infine la Supercoppa d’Italia. Durante l’anno 2017, ricevette, inoltre, la cittadinanza onoraria; la città lo ricorda come un eroe.

Stadio San Paolo
Foto: © napuliker – Wikimedia Commons

Solo dopo poche ore dalla sua morte, il comune della città di Napoli dichiarò la volontà di ribattezzare lo stadio San Paolo con il nome di Maradona; lo stesso il quale ieri rimase a luci accese durante tutta la notte in suo onore. “Intitoliamo lo Stadio San Paolo a Diego Armando Maradona!!!”, è la conferma che arriva dal sindaco di Napoli,  Luigi De Magistris. “Abbiamo deciso di intitolare lo Stadio della città di Napoli a Diego Armando Maradona! Convocherò già per lunedì una commissione per formalizzare la proposta. Lo abbiamo detto e lo faremo… subito! Per ora, luci accese in casa tua… per illuminare il ricordo di te e dei momenti meravigliosi che hai donato alla nostra Napoli! Ciao Diego… Napoli non ti dimenticherà più”, sono invece le dichiarazioni della presidente della Commissione Toponomastica del comune di Napoli, Laura Bismuto.

Il San Paolo sarà ribattezzato con il nome di Maradona ultima modifica: 2020-11-26T15:45:33+01:00 da Francesca Chiefari

Più letti

To Top