NOI ITALIANI ALL'ESTERO PROMUOVIAMO L'ITALIA

itBarcellona

CORONAVIRUS NEWS

La Cataluña lunedì non avanzerà di fase

Cataluña-Alba Vergés

Secondo il piano di ripresa, la Cataluña dovrebbe avanzare di fase il giorno lunedì 7 dicembre. Tuttavia, i dati sulla velocità di contagio del Covid-19 sono, ultimamente, peggiorati. Ciò significa che, resteremo paralizzati in fase 1 durante ulteriori 15 giorni.

La Cataluña rimarrà in fase uno

I dati registrati durante le ultime ore, evidenziano un aumento della velocità di contagio (RT). Di fatto, la condizione per passare alla seconda fase del piano di riapertura stabilito dal Governo, prevista per lunedì, è che la RT non superi lo 0,90. D’altra parte, il Segretario alla Sanità Pubblica della Cataluña, Josep Maria Argimon, ha chiarito che gli indicatori epidemiologici continuano a diminuire; tuttavia, l’obiettivo è riuscire a stabilizzare la velocità di riproduzioe del virus. A conseguenza di ciò, la il territorio catalano si manterrà in fase uno durante ulteriori 15 giorni; nonchè, fino al giorno 21 dicembre. In aggiunta, oggi inizia il Ponte della Costituzione, un periodo lungo quattro giorni in cui vi sarà, naturalmente, più interazione sociale. Dunque, il Ministero della Salute prevede che la RT continuerà a salire nei prossimi giorni; supererando la soglia di 1.

Cataluna-Aumento Rt

Josep Maria Argimon definisce “imprudente” un eventuale passaggio di fase durante i prossimi giorni.
“Rimarremo in fase uno per responsabilità per altri 15 giorni. Abbiamo bisogno dello sforzo di tutti. So che siamo in periodo di pandemia da molto tempo, e c’è molta stanchezza, ma non possiamo rilassarci. Questo aumento ci costringe a prendere precauzioni estreme e a minimizzare le relazioni sociali”, ha sottolineato Alba Vergés, ministro della Salute. Quindi, impedendo il passaggio di fase, i centri commerciali, i quali avrebbero dovuto aprire lunedì 7, rimarranno ancora chiusi. Il confinamento municipale del fine settimana rimarrà, anch’esso, in vigore per altri 14 giorni. Infine, per bar e ristoranti rimarranno in vigore le attuali restrizioni orarie e sulla capacità. Ciò riguarda anche le piste da sci, le quali avevano annunciato la riapertura per il giorno mercoledì 9; però la riapertura è condizionata dal passaggio in seconda fase.

La Cataluña lunedì non avanzerà di fase ultima modifica: 2020-12-04T09:00:00+01:00 da Francesca Chiefari

Più letti

To Top