SCOPRI BARCELLONA

Il Palau de la Generalitat, sede del governo catalano

Palau De La Generalitat Prospetto

Il Palau de la Generalitat è l’unica costruzione medievale spagnola che è sede della stessa istituzione che la realizzò. Sorge nel distretto Ciutad Vella e dal Quattrocento, infatti, espleta la stessa funzione: quella di essere la sede del governo della Catalogna.

Sede del governo catalano da seicento anni

Nel 1400 una parte della casa del mercante Pere Brunet venne acquistata dall’istituzione catalana per la cifre monstre di 38500 sueldos. Fu la Diputaciòn del General a commissionarne la costruzione per ospitare il governo di Catalogna e da allora il palazzo non ha mai cambiato uso. Pochi anni dopo la sua costruzione, nel 1416 al prospetto del palazzo fu aggiunta una facciata in stile gotico che verrà rimpiazzata centottanta anni dopo da quella attuale, in stile rinascimentale. Questo stile si ispira all’architettura coeva italiana, e in particolare a Palazzo Farnese a Roma. Elementi di spicco della facciata sono i capitelli corinzi, una scultura di San Giorgio del 1860 e le colonne doriche che affiancano l’ingresso. L’Istituto Catalano di Archeologia ha avanzato l’ipotesi che queste ultime possano provenire dall’età antica. 

Palau De La Generalitat-Galleria gotica

La galleria gotica e il patio. Fonte: wikipedia

Per quanto riguarda gli interni del Palau de la Generalitat è doveroso fare menzione del Salone di San Giorgio, uno spazio enorme costruito tra il XVI e il XVII per sostituire la Cappella dedicata al santo. In seguito si decise di mantenere entrambi gli spazi e nel Salone furono dipinte, nel secolo scorso, scene di guerra e storie di personalità religiose. Per quanto riguarda la Cappella di San Giorgio, invece, va detto che anch’essa presenta una facciata meravigliosa. Lo stile, però, è completamente differente dalla facciata odierna, essendo realizzata in gotico fiammingo
Un’altra particolarità del palazzo, forse la più importante, è dovuta alla presenza del carillon, un complesso di 49 campane realizzato nel 1976.

Il carillon 

Il suono del carillon del Palau de la Generalitat caratterizza i giorni di festa in Catalogna. Presenta, come detto, 49 campane di bronzo, che coprono l’estensione tonale di quattro ottave cromatiche. A costruirlo fu la rinomata società olandese Petit & Fritsen. Qualche mese prima del restauro del palazzo venne inaugurato in pompa magna il 21 dicembre 1976. Andò a sostituire un altro carillon, molto più piccolo, che era stato installato nel 1927.

Palau De La Generalitat-Carillon

Il carillon del Palau de la Generalitat. Fonte: Gencat

Ogni anno vengono messi in programmi vari concerti con questo strumento, udibili dall’interno del palazzo, nel Patio de los Naranjos o nella Galleria Gotica. Queste zone sono le migliori in termini di acustica. Ognuno di questi concerti dura sessanta minuti ed è uno spettacolo davvero imperdibile. Per questo bisogna affrettarsi a raggiungere il palazzo prima che i posti siano esauriti. Ma anche in questo caso non c’è da disperarsi, poiché dal vicino Quartiere l’acustica è ancora ottimale. Come detto, i concerti del Palau de la Generalitat vanno in scena ogni prima domenica del mese (tranne nei mesi d’agosto e settembre) e nelle festività de la Mercé e Sant Esteve. Tanti appuntamenti, insomma, per permettere a tutti di assistere ad uno spettacolo davvero unico al mondo!

Luigi Bove

Autore: Luigi Bove

Amante della scrittura, dell’arte, del calcio e della vita. Filosofo mancato, sportivo mancato, studioso..mai stato. Mi piace scoprire i vari aspetti del mondo, restando sempre legato alla mia città, Caserta.

Il Palau de la Generalitat, sede del governo catalano ultima modifica: 2019-01-31T10:00:07+02:00 da Luigi Bove

Commenti

Più letti

To Top