VIVERE A BARCELLONA

Con il carrello della spesa a Barcellona

Spesa a Barcellona, Supermercato Barcellona

I turisti che approdano a Barcellona o chi cerca lavoro in questa terra deve adattarsi alle abitudini catalane. Dopo aver consumato i viveri portati con sé dal paese di appartenenza, dove fare la spesa nella sconosciuta città e cosa comprare? Queste sono alcune domande che inevitabilmente confondono il nuovo arrivato che non intende spendere tutti il budget stanziato per il viaggio tra ristoranti e fast food. Ecco qualche suggerimento utile per gestire bene tempo e spesa anche a Barcellona.

I supermercati a Barcellona

I supermercati di certo non mancano nella città di Barcellona! Anzi, facendo un giro per le sue vie è possibile scoprire che esiste una gran varietà di soluzioni per variegare il proprio carrello della spesa, con specialità locali o generi di prima necessità comuni anche ad altri paesi. È naturale che i visitatori, soprattutto gli italiani che amano la buona cucina, abbiano il piacere di scoprire i gusti della tradizione culinaria tipica del posto. Andare alla ricerca di quei prodotti locali, come la tortilla de patatas, è una tappa obbligata. Anche concedersi qualche sfizio nel ristorante è chiaramente un desiderio comune in ogni turista che si rispetti.

Spesa a Barcellona, ristoranti

Un ristorante nel cuore di Barcellona

Ma nei restanti giorni di permanenza è bene preoccuparsi di riempire il frigorifero con qualcosa di meno dispendioso e pratico da cucinare. Dove andare a fare la spesa? Durante il giorno i supermercati sono aperti regolarmente, tranne la domenica che non prevede aperture straordinarie. Anche di notte è facile trovare dei market aperti per fronteggiare necessità improvvise: si tratta dei cosiddetti Paki. Gestiti da uomini pakistani, sono quei negozi dove si trova di tutto e a qualunque ora. Ma attenzione a non cercare alcolici dopo la mezzanotte: la vendita è vietata nelle ore notturne e riapre solo nel mattino.

Cosa mettere nel carrello della spesa

Supermercati, market e banchi al mercato offrono una vasta scelta di prodotti. Si va dalla pasta al pane, dalla frutta ai formaggi, per rispondere ad esigenze alimentari diverse. C’è molta attenzione non solo per i gusti multietnici ma anche per quelle scelte alimentari che riguardano un regime vegano o vegetariano. E poi anche in vacanza è possibile mantenere uno stile di vita sano con prodotti biologici e a chilometri zero, in vendita in diverse parti della città. La frutta e la verdura qui a Barcellona sono alimenti importanti e si cerca di garantire freschezza e qualità. Si consiglia per questo una tappa alla Boqueria, il mercato per eccellenza a Barcellona.

Spesa a Barcellona, Mercato Barcellona

Un tipico mercato di frutta e verdura a Barcellona

Un vero turista, però, deve anche assaporare qualcosa di nuovo che non trova nel suo paese di origine. A Barcellona si possono gustare i moniatos, una varietà di patate dolci (simili alle più conosciute patate americane) assolutamente da provare, oppure i calcots, cipolle tenerissime da fare alla brace accompagnate da una piccante salsina locale. Il carrello della spesa si riempirà velocemente e qualche prodotto sicuramente tornerà con voi nel viaggio di ritorno per deliziare anche parenti e amici. 

Cristina Fontanarosa

Autore: Cristina Fontanarosa

Laureata in materie umanistiche ha fatto della sua passione per la scrittura e il giornalismo un vero lavoro a cui si dedica a tempo pieno. Vive in Sicilia ma gira il mondo coi suoi pezzi che trattano di tutto e di tutti, con la voglia di scoprire sempre cose nuove e luoghi interessanti.

Con il carrello della spesa a Barcellona ultima modifica: 2019-02-26T10:30:18+02:00 da Cristina Fontanarosa

Commenti

Più letti

To Top