NOI ITALIANI ALL'ESTERO PROMUOVIAMO L'ITALIA

itBarcellona

ARTE E CULTURA

Il bacio della morte: la scultura più triste di Barcellona

il bacio della morte Barcellona-scultura

Il bacio della morte, ubicata nel cimitero del Poblenou, è una delle sculture in marmo più tristi della città di Barcellona.
Si ritiene che la scultura sia stata creata dallo scultore Jaume Barba, anche se altri sostengono che l’idea la concepì Joan Fontbernat.

Il bacio della morte: la storia della scultura più triste di Barcellona

il bacio della morte Barcellona-scultura
La scultura “Il bacio della morte”

La scultura del Bacio della Morte è senza dubbio la composizione più conosciuta ed eccezionale del cimitero del Poblenou.
Intorno al 1930 la famiglia Llaudet perse un figlio molto giovane, Josep Llaudet Soler, e volle realizzare una scultura per la sua lapide. Sulla tomba sono raffigurati i seguenti versi (scritti in catalano) del poeta Mossen Cinto Verdaguer:

Il suo giovane cuore non ce la fa più;
nelle sue vene il sangue smette di scorrere e si gela,
e lo spirito perso nella fede viene abbracciato,
sentendosi cadere nel bacio della morte.

Il compito di creare la scultura fu affidato alla bottega di Jaume Barba. A quell’epoca il maestro aveva quasi 70 anni, per cui Joan Fontbernal fu colui che realizzò l’opera, genero del maestro e scultore più qualificato della bottega.
Per quanto riguarda le costole della scultura – le quali sembrano estremamente reali – l’artista che le realizzò fu Artemi Barba.

Qual’è il significato della scultura?

La scultura rappresenta la morte, sotto forma di scheletro alato, che bacia sulla fronte un uomo giovane e bello.
L’erotismo del bacio è difficile da nascondere, la scultura mostra l’accoglienza della morte come socia, e non come nemica da evitare.
Per cui la scultura è al tempo stesso romantica e terribile. La posizione del ragazzo porta a riflettere: si è arreso alla morte o ha provato a sfuggirle?

Il percorso turistico del cimitero del Poblenou

Il bacio della morte-Cimitero Poblenou
L’entrata del cimitero del Poblenou

Il cimitero del quartiere Poblenou comprende circa 100 anni di storia, i quali vanno dalla sua creazione nel 1775 fino al 1888, l’anno dell’Esposizione Universale di Barcellona.
Il cimitero offre innumerevoli opere appartenenti a periodi e stili diversi di alcuni dei più importanti architetti e scultori del XIX e XX secolo.
Grazie agli artisti e alla storia che circonda il cimitero, è stato creato un vero e proprio percorso turistico intorno alla necropoli.
Suddetto tour da la possibilità di visitare 30 diverse sepolture nel giro di un’ora e mezza. Le visite guidate in spagnolo si svolgono la prima domenica di ogni mese alle 10:30.


Il bacio della morte: la scultura più triste di Barcellona ultima modifica: 2020-05-20T09:00:00+02:00 da Lucia Schettino

Più letti

To Top