NEWS VIVERE A BARCELLONA

L’autocine di Barcellona riaprirà presto i battenti

autocine di Barcellona-persone in auto in antico autocinema

Si stima che tra l’inverno di quest’anno l’estate del 2020, l’autocine di Barcellona sarà di nuovo pronto ad accogliere il pubblico. Sarà l’unico dell’intera Catalunya, ma non è il primo a nascere in città. Infatti, l’ultimo autocine di Barcellona chiuse nell’anno 1983, a causa del decrescente numero di spettatori. In Spagna, invece, se ne contano sette.

Peculiarità che avrà l’autocine di Barcellona

Barcellona dimostra sempre più interesse nello sviluppo di spazi comuni che favoriscano la proiezione dei film. Già conosciamo gli svariati cinema all’aperto presenti in città: cinema nelle piazze, cinema nelle spiagge e cinema al castello di Montjuic. Ad essi, tra quest’anno e l’anno che verrà, si aggiungerà (nuovamente) l’autocine di Barcellona. Il progetto prevede una capienza di 200 automobili in uno spazio di 25.000 metri quadrati. Vi sono ancora delle indecisioni sulla scelta del luogo che possa accogliere la struttura: la zona del Fòrum di Barcellona o la zona Bellvitge nel quartiere Hospitalet.

autocine di Barcellona-cinema in auto

Tramite l’uso di una specifica frequenza radio, gli spettatori avranno la possibilità di ascoltare il film direttamente dalla radio della propria auto, evitando così di provocare dei disturbi nell’ambiente circostante. Inoltre, si potrà addirittura scegliere se ascoltare le voci originali o le voci doppiate. Il progetto dell’autocine comprende anche una zona food trucks in cui serviranno pasti essenti di gastronomie di diversi paesi. La proiezione dei film avverrà ogni giorno. Le sessioni saranno una al giorno durante l’estate e due al giorno durante l’inverno, è però probabile che venga aggiunta una sessione notturna durante la stagione estiva. Il prezzo d’ingresso all’autocine di Barcellona sarà di 10 euro.

L’autocine del 1977

Durante l’anno 1933 in New Jersey (Stati Uniti) nasceva il primo drive-in; l’inventore del progetto fu Richard M. Hollingshead.
In Spagna, invece, il primo autocine ebbe origine in Alameda de Osuna (Madrid) nel 1959, ebbe però vita breve e chiuse le porte al pubblico dopo pochi mesi. Ebbe invece buona sorte l’autocine di Barcellona, nato dopo che in Spagna vi fu l’avvento della democrazia ed il quale venne inaugurato il 1 Settembre 1977.

autocine di Barcellona-antico autocine

L’autocine era ubicato al chilometro 7 dell’autostrada Castelldefels. Aveva una capienza di 395 automobili ed era fornito di uno schermo di 250 metri quadrati. Vennero, inoltre, installati 400 altoparlanti, uno per ogni rispettiva auto. Disponeva di un servizio bar e di un’infermieria per il pronto soccorso. Alcuni dipendenti si dedicavano alla pulizia del parabrezza di ogni auto al momento del suo ingresso, al fine di garantire così agli spettatori una migliore visione del film.
I primi film proiettati furono “I dodici giorni di Asterix” e “Frenzy”.
A causa dell’avvento delle nuove tecnologie che deviarono l’attenzione dei giovani, nel 1983 l’autocine chiuse.

Francesca Chiefari

Autore: Francesca Chiefari

Laureata in Scienze della Comunicazione all’Università di Bologna, attualmente vivo a Barcellona dove ho ottenuto la laurea del Master in Criminalistica dall’ Universitat Autonoma de Barcelona. En la ciudad de Bolonia me gradué en Periodismo, ahora vivo en Barcelona donde obtuve la graduación de Master en Criminalística de la Universitat Autónoma de Barcelona.
L’autocine di Barcellona riaprirà presto i battenti ultima modifica: 2019-08-23T09:00:28+02:00 da Francesca Chiefari

Commenti

Più letti

To Top