ITINERARI SCOPRI BARCELLONA

L’Acquario di Barcellona, un tuffo nelle sue profondità

Acquario Barcellona-Ingresso

Barcellona offre il meglio di sé all’aperto. Edifici storici, parchi mozzafiato come Park Güell, le bellezze a cielo aperto del Barri Gòtic: insomma, c’è davvero da perdersi tra le strade della città. Cosa c’è di meglio, in un pomeriggio di pioggia, di immergersi nelle profondità marine dell’Acquario di Barcellona?

In fondo al mar…

L’Acquario di Barcellona (Aquàrium de Barcelona) si trova nella zona del Port Vell, la parte più antica del porto di Barcellona. Si tratta dell’acquario più grande della Catalogna, ma soprattutto è il centro più importante al mondo per tematica mediterranea. La struttura è stata inaugurata nel 1995 e ospita nei suoi 35 acquari più di 11 mila creature acquatiche, appartenenti ad oltre 450 diverse specie. I visitatori potranno avere una visione a tutto tondo della vita acquatica del Mediterraneo, dei Caraibi e della barriera corallina. Dai pinguini agli squali, dai cavallucci marini ai piraña: all’Acquario di Barcellona non manca nulla!

Acquario Barcellona-squalo
Uno degli squali presenti nell’Acquario di Barcellona. Fonte: Wikimedia Commons

L’Oceanario

Una delle principali attrazioni è sicuramente l’Oceanario, la parte più grande dell’Acquario di Barcellona. Si tratta di un tunnel sott’acqua lungo ben 80 metri. Nell’Oceanario sono presenti le specie più rappresentative del mar Mediterraneo, tra cui orate, murene, il pesce luna e tanti squali, incluso lo spaventoso squalo toro! L’Acquario di Barcellona è diviso in tre sezioni principali. Gli acquari mediterranei hanno l’obiettivo di offrire ai visitatori una visione completa del mondo acquatico su cui si affaccia la città di Barcellona, ricreando le zone protette della costa catalana. Inoltre, è possibile scoprire, grazie ad acquari tematici, la vita acquatica presente nelle profondità del mar Rosso, della Grande Barriera Corallina australiana e del mar dei Caraibi. Infine, l’area Planeta Aqua è dedicata interamente alle specie che hanno dovuto adattarsi a diverse condizioni climatiche estreme: dal freddo dell’Antartide, al caldo tropicale, alle oscure profondità degli oceani.

Acquario Barcellona-tunnel
Il tunnel nella sezione Oceanario dell’Acquario di Barcellona. Fonte: Wikimedia Commons

Explora!, l’acquario per i più piccoli

L’Acquario di Barcellona è uno spazio adatto a tutti, ma è soprattutto al pubblico più giovane che si rivolge. Explora! è la sezione interattiva principale, con oltre 50 attività differenti dove i più piccoli (e non solo) potranno scoprire tre ambienti della costa mediterranea. Inoltre, l’Acquario di Barcellona dà la possibilità di organizzare una festa di compleanno indimenticabile. I bambini e le bambine dai 3 ai 10 anni potranno spegnere le candeline e festeggiare con i propri amici circondati da squali. In alternativa, grazie al programma “Dormi con gli squali”, i bambini tra gli 8 e i 12 anni potranno trascorrere la notte e dormire circondati dalle vasche dell’acquario: un’esperienza unica!

Acquario Barcellona-vasca
Una delle tante vasche presenti nell’Acquario di Barcellona. Fonte: Wikimedia Commons.

E allora cosa aspettate? L’Acquario di Barcellona si trova nel Port Vell, accanto al centro commerciale Maremagnum ed è raggiungibile dalla stazione della metropolitana di Drassanes (linea L3) e dalla stazione Barceloneta (linea L4). È possibile acquistare i biglietti all’ingresso o sulla pagina web ufficiale, con prezzi dagli 8,00€ per i bambini dai 3 ai 4 anni o 16,00€ dai 5 ai 10 anni e 21,00€ per adulti e bambini dagli 11 anni in su. Se siete una famiglia o un gruppo di amici è possibile acquistare un Family Pack o un Friends Pack. L’Acquario è aperto tutti i giorni, dalle 10 alle 21, nei mesi da giugno a settembre.

L’Acquario di Barcellona, un tuffo nelle sue profondità ultima modifica: 2019-07-05T09:00:54+02:00 da Piero Cavallo

Commenti

Più letti

To Top