NOI ITALIANI ALL'ESTERO PROMUOVIAMO L'ITALIA

itBarcellona

ITINERARI SCOPRI BARCELLONA

I mercati di Barcellona. Una guida dei più caratteristici

mercati- Mercat Sant Antoni

Se c’è una cosa che accomuna le città spagnole sono i mercati. Barcellona non è sicuramente da meno, con i suoi numerosi (e meravigliosi) mercati: da quelli alimentari, a quelli d’arte, fino ad arrivare ai mercatini delle pulci. Se cercate un luogo dove conoscere e ammirare la vivacità e la spontaneità di Barcellona, i mercati sono i luoghi più adatti. Scopriamo insieme i più caratteristici della città.

1. Mercato della Boqueria, certamente il più famoso fra i mercati

Non potevamo che iniziare con il mercato più famoso della città e forse uno dei più noti in tutta la Spagna, quello della Boqueria. Situato sulla Rambla, il viale più famoso della città, il mercato della Boqueria fu costruito nel 1840. Vista la sua centralità è letteralmente preso d’assalto da migliaia di turisti ogni giorno. Tuttavia, perdendosi tra i banchi di carne, pesce, frutta e verdura, spezie da ogni parte del mondo e dolci è ancora possibile respirare un’aria autentica e genuina. Da provare assolutamente sono le macedonie e i frullati di frutta fresca!

2. Mercato di Santa Caterina

mercati-mercat de Santa Caterina
Mercat de Santa Caterina. Fonte: Wikimedia Commons

Se cercate un’atmosfera più rilassata, ma ugualmente autentica, recatevi presso il mercato di Santa Caterina. Situato nel quartiere del Born, a due passi dalla Cattedrale, il mercato di Santa Caterina si fa notare da lontano per il suo caratteristico tetto ondulato e ricoperto da piastrelle colorate. Al suo interno troverete tutti i prodotti tipici di cui potreste aver bisogno, oltre a bar, un supermercato ed un ristorante.

3. Mercato di Sant Antoni, fra i mercati più grandi

mercati- Mercat Sant Antoni

Quello di Sant Antoni è uno dei mercati più grandi della città. È il luogo ideale per scoprire sapori e atmosfere autentiche, senza le orde di turisti che affollano la Boqueria. Situato nell’omonimo quartiere, il mercato di Sant Antoni si fa notare grazie alla sua gigantesca struttura in ferro rossa. Inoltre, la domenica dalle 9:00 alle 14:00 fuori dal mercato potrete trovare un mercato di libri vecchi, monete e molto altro.

4. Fira de Nautumismo

La Fira de Nautumismo si trova in Plaça Reial nel Barrio Gotico, vicinissimo a Las Ramblas. Questo mercato viene allestito ogni domenica dalle 10 alle 14:30 ed è l’ideale per gli amanti del collezionismo. Qui troverai un’ampia gamma di oggetti antichi e da collezione: dalle monete ai francobolli, dai gioielli agli oggetti di antiquariato. Ottimo per portare a casa un souvenir unico.

5. Mercato Els Encants

mercati-Mercato Els Encants
Mercato Els Encants – struttura. Fonte: Wikimedia Commons

Il mercato Els Encants è di certo il mercato delle pulci più noto e grande della città. Qui è davvero facile perdersi tra le centinaia di bancarelle che vendono letteralmente di tutto. Se decidete di acquistare qualche oggetto, non dimenticate di contrattare sul prezzo! Il mercato è aperto il lunedì, il mercoledì e il sabato (il giorno più affollato) dalle 9:00 alle 20:00. Si trova vicino la metro L1 fermata Glòries ed è riconoscibile dalla grande struttura specchiata che lo ospita. Per i più temerari, alle 7:00 e alle 12:00 si tengono delle vere e proprie aste: un’ottima occasione per imbattersi in un affare!

6. Mercato della Concepció, fra i mercati più colorati

Questo mercato si trova nel cuore del quartiere Eixample, a due passi tra l’Avinguda Diagonal e il Passeig de Sant Joan. Oltre che per le sue bancarelle di prodotti freschissimi, il mercato della Concepció è famoso a Barcellona per i suoi tanti negozi di fiori colorati e profumati, aperti 24h su 24, tutto l’anno. Perciò se avete il pollice verde o avete dimenticato il vostro anniversario, non avrete più scuse!

I mercati di Barcellona. Una guida dei più caratteristici ultima modifica: 2019-09-06T09:00:20+02:00 da Piero Cavallo

Più letti

To Top